Nell’analisi delle esigenze e dei bisogni del territorio, in particolare dei soggetti socialmente più vulnerabili, enucleando le aree di intervento in cui è necessario un intervento incisivo e gli strumenti più adatti per raggiungere lo scopo preposto.

Nella programmazione di attività di carattere assistenziale, educativo, formativo, di orientamento al lavoro, culturale o sportivo a favore delle fasce a rischio esclusione sociale.

Nella co-progettazione delle attività con gli stessi partecipanti coinvolti affinché il concetto di supporto non sia confuso con beneficenza ma sia il presupposto del principio solidaristico di mutua assistenza.

C.A.L.I.P.So. ha intenzione di attivarsi

– con progetti individualizzati che si fondino sulle esigenze soggettive dell’individuo in difficoltà socio/psico/economica;

– favorendo l’inserimento lavorativo e la messa in trasparenza delle competenze.